Ad Aosta, dal 23 al 25 settembre 2021, il 59esimo Congresso nazionale Fidas

Si terrà in una cornice di grande impatto il Congresso nazionale di Fidas numero 59, previsto dal 23 al 25 settembre 2021.

Per presentare il congresso, e i suoi testimonial legati al mondo dello sport e allo storico legame tra Fidas e la filosofia degli stili di vita incentrati sul benessere, si è tenuta una conferenza stampa lo scorso sabato 17 luglio, proprio presso l’Hostellerié du Cheval Blanc in via Clavalité 20 di Aosta.

Ecco il comunicato stampa emesso per presentare l’evento:

I lavori sono stati moderati da Roberta Carla Balbis membro del Direttivo regionale FIDAS Valle d’Aosta, sono intervenuti Gloriana Pellissier e Noemi Junod, campionesse dello sci valdostano quali testimonials del 59° Congresso Nazionale Fidas di settembre, Giovanni Musso presidente
nazionale dei Donatori di sangue della FIDAS Nazionale e Rosario Mele presidente dei Donatori di sangue della FIDAS Valle d’Aosta.

All’iniziativa hanno partecipato Alberto Bertin Presidente del Consiglio regionale, Jean Pierre Guichardaz Assessore regionale ai beni culturali, turismo sport e commercio, Gianni Nuti sindaco di Aosta, Nicolò Dragotto Vice Questore di Aosta, Pierluigi Berti Direttore del Servizio di
Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’Azienda USL Valle d’Aosta, Patrizia Baldessin Tesoriera nazionale dei donatori di sangue della FIDAS, Pierfrancesco Cogliandro Segretario organizzativo di Fidas Nazionale, Alessandro Biadene Vice Presidente Fidas Nord Ovest, il Direttivo regionale dei Donatori di sangue FIDAS Valle d’Aosta e Giorgia Prete coordinatrice regionale Giovani FIDAS della Valle d’Aosta“La famiglia dei Donatori di sangue valdostani della FIDAS manifesta grande soddisfazione ed è fiera di aver raccolto la gratuita disponibilità di due donne, Gloriana Pellissier e Noemi Junod a cui affidare il grande compito di testimonials dell’evento Congressuale.

“Una scelta non casuale”, afferma Rosario Mele presidente dei Donatori di sangue della FIDAS Valle d’Aosta, “alle quali attribuiamo un rilevante ruolo e un compito fondamentale di due donne che insieme rappresentano le tantissime risorse della Valle d’Aosta. Attraverso la loro sensibilità, i loro occhi, i loro sorrisi e le loro vittorie nello sport descriveremo la Valle d’Aosta, fatta di persone, esempi di dedizione, di sacrificio, di impegno familiare e di tanta solidarietà. Le loro gesta di donne, di mamma e di figlia ci raccontano la vita, i loro legami forti, ci parlano dei vincoli saldi con il territorio, con una regione ricca di bellezze naturalistiche, storiche e paesaggistiche, ci rivelano l’importanza di adottare stili di vita responsabili e idonei per raggiungere nello sport e nella vita tanti traguardi.
Il loro coinvolgimento racchiude molteplici fattori, umani, professionali, volontaristici e sportivi. Entrambe ben rappresentano i principi e i valori morali comuni di altruismo e di solidarietà che caratterizzano le realtà di montagna e favoriscono la promozione della donazione di sangue ed
emoderivati fra le nuove generazioni attraverso lo sport”.

Per ulteriori informazioni sul congresso e per informarsi su come partecipare, ecco i riferimenti: Donatori sangue FIDAS Valle d’Aosta 3488418095 www.fidasvda.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *