Con Fidas in spiaggia: intervistare i giovani e capire cosa sanno del dono

I giovani, per le associazioni di donatori, rappresentano un target di riferimento importante, perché è a loro che dovrà essere affidato il futuro della raccolta sangue per il raggiungimento del noto obiettivo dell’autosufficienza ematica. Sia quella che riguarda i globuli rossi, che in Italia già c’è ma deve essere confermata ogni anno con fatica, sia quella del plasma, che si assesta sul 70% ed è un asset importantissimo per il futuro, sia per le esigenze dei pazienti italiani, sia per permettere progetti di solidarietà internazionali come quello tra Italia e Afghanistan, di cui, in queste ore, si sta parlando su Donatorih24.it.

In quest’ottica, è molto interessante dedicare qualche minuto alla visione di un video girato in Liguria sulla pagina Youtube di OneMatthewShow, che con ironia e allegria ha intervistato alcuni giovani in spiaggia, cercando di capire cosa sanno di una delle associazioni principali del paese, la Fidas, e del dono del sangue.