Il video informativo del Centro nazionale sangue sul dono dei vaccinati

Chi è già stato vaccinato ed è donatore di sangue – o semplicemente vuole iniziare a esserlo – può compiere il suo gesto in tutta tranquillità?

In questi tempi del tutto nuovi è assolutamente normale contrarre dubbi come questo, e allora il Centro nazionale sangue ha recentemente creato un breve video informativo che punta a informare i donatori e spiegare loro come comportarsi.

In 30 secondi, ecco allora tutto ciò che è necessario sapere: i vaccinati possono donare ma devono aspettare una finestra temporale che varia in base al tipo di vaccino che si è ricevuto.

Se il vaccino in questione ha i virus inattivati, non contiene agenti vivi ed è ricombinante come quelli attualmente in distribuzione in Italia sono sufficienti 2 giorni di attesa. In caso di qualche sintomo post vaccino (un’occorrenza possibile) bisognerà invece attendere una settimana. Infine, in caso di vaccini con virus attenuati (ancora non distribuiti nel nostro paese) il tempo di attesa per donare cresce a 4 settimane.

Saperne di più sull’argomento è quanto mai importante, soprattutto alla luce della recente notizia divulgata dal ministero della salute, secondo cui i donatori di sangue potranno essere sottoposti a vaccinazione subito dopo le categorie protette indicate per la prima fase.