Rosso Sorriso, ecco la versione 3.0 che trasmette i valori del dono

Rosso Sorriso è un progetto fantastico che seguiamo già dal 2017, quando in un conferenza al MIUR (erano tempi in cui le attività potevano ancora svolgersi in presenza), fu presentata la versione 2.0, in collaborazione con RAI Ragazzi, e Oreste Castagna, attore e autore televisivo.

La collaborazione tra Avis e Rai Yo Yo portò a ideare “La meraviglia del donare” un dvd molto ricco con una canzone fu distribuito nelle rete di distribuzione avisina, composta da 1 milione e 300 mila donatori e con 3.400 strutture associative in tutta Italia.

Rosso Sorriso 3.0: anche oggi, nella sua nuova versione è un veicolo di solidarietà che permette ai valori del dono di entrare nelle scuole e nelle famiglie.

Rosso Sorriso 3.0 è possibile grazie protocollo d’intesa tra AVIS e Ministero dell’istruzione, e alla sinergia tra Avis Provinciale Bergamo, Avis Regionale Lombardia e AVIS Nazionale

I protagonisti non sono cambiati: sempre Oreste Campagna e i bambini.

Ma ciò che si rinnova è il contenuto, e in che modo lo ha spiegato lo stesso conduttore e ideatore del progetto Rosso Sorriso 3.0: “Dopo i primi due capitoli  nei quali il dono è stato raccontato attraverso il linguaggio evocativo delle favole e delle illustrazioni – racconta Campagna –  abbiamo sentito l’esigenza di entrare nelle case delle famiglie italiane per comprendere meglio come il messaggio di AVIS ispiri la loro quotidianità”.

La forma scelta per ottenere questo obiettivo è il documentario, e nel video in basso è possibile già vedere qualche immagine in anteprima.

Una forma moderna ed esaustiva che è in grado di unire, nella fruizione, adulti e ragazzi, e che metterà insieme esperienze raccolte in ogni parte d’Italia, dalla Lombardia con Cernusco sul Naviglio (Milano), Bergamo e e Varese, all’Emilia Romagna con Piacenza , dalla Sardegna con Bitti e Fonni in provincia di Nuoro, alla Calabria e alle Marche.

Ecco le parole di Gianpietro Briola, presidente Avis, sull’impatto atteso del progetto: “Rosso Sorriso è un’iniziativa che ci sta particolarmente a cuore. La scuola e le nuove generazioni sono alla base del nostro impegno quotidiano. Veicolare l’importanza del volontariato è l’unica strada per preparare e formare coloro che saranno gli adulti di domani. Anche in un periodo così complicato come quello che stiamo vivendo, i bambini, con la loro fantasia e spontaneità, racchiudono i sentimenti che, da oltre novant’anni, sono il fondamento di questa associazione: gioia ed entusiasmo verso il futuro e verso il prossimo. Grazie a Oreste Castagna, alle Avis locali che hanno aderito e a tutte le famiglie che ci stanno accompagnando lungo questo straordinario percorso“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *