In bici per onorare il dono del sangue, da Rovereto a Capo Nord

Ci sono molti modi per promuovere il dono del sangue, ma c’è chi ne sceglie di particolarmente originali e significativi.

Diego Guerrierodonatore affiliato in Avis Provinciale di Piacenza, ha deciso di partire da Rovereto, in provincia di Trento, e puntare a raggiungere Capo Nord, in Norvegia, in bicicletta.

Un viaggio magnifico, con indosso la maglia di Avis e la quella forxza nelle gambe che simbolicamente significa avere sempre dentro di sè l’energia per aiutare il prossimo. In linea con i valori del dono.

Diego, raccontando ad Avis nazionale la sua idea, ha spiegato di vedere questa linea ideal del suo percorso da coprire pedalando come un’arteria, attraverso la quale scorrono solidarietà e sangue. Insomma, “un fil rouge che collegasse l’Italia al resto dell’Europa: fino al punto più alto».

Non è tutto: Diego il giorno prima della partenza ho donato il plasma – ha detto, “per ribadire l’importanza di andare a donare prima delle vacanze.

la sua impresa, da seguire e applaudire, durerà dunque circa 4mila chilometri, che Diego percorrerà con una media di circa 300 al giorno.

Il suo viaggio durerà dunque 19 giorni, tutti dedicati all’importanza di donare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *