I video di Avis sul mondo del dono: semplici ed essenziali per il pubblico giovane

cinema-3-3

Continua la serie di video cartoni animati predisposti da Avis Nazionale per rendere il più possibile immediata ed esaustiva la comunicazione di una grande associazione di donatori come Avis (che ricordiamo consta di più di un milione e 300mila donatori) sulla attività associative e sulle informazioni basilari sul sistema sangue e su tutto ciò che c’è da sapere sul dono.

Così, circa tre mesi fa è stato pubblicato questo prima contributo video incentrato su tutto l’universo Avis, le caratteristiche e i suoi numeri:

In questi ultimi giorni è invece arrivato il turno della seconda puntata, video di circa 2 minuti e mezzo che spiegano per filo e per segno che requisiti è necessario possedere per poter entrare nel grande e caloroso mondo dei donatori, un cartone semplice e gradevole che risponde a tutte le domande principali che un novizio potrebbe porsi:

Agilità, essenzialità, contenuti audiovisivi. Avis cerca di rispettare, al fine di essere efficace, un’esigenza specifica della comunicazione del nostro tempo, ovvero la rapidità e la scarsità d’attenzione. Ridurre al minimo la verbosità e andare dritti alla sostanza con la massima capacità di sintesi può essere un fattore funzionale soprattutto per il pubblico più giovane, notoriamente abituato alla fruizione di contenuti su smartphone o tablet.

La strada insomma è quella giusta, anche se non bisogna dimenticare che probabilmente la via migliore per raggiungere il pubblico è l’integrazione tra velocità più essenzialità e successivo approfondimento. Solo con questo connubio infatti, un messaggio di grande portata e vissuto come la bellezza del gesto di donare può essere assimilato nella mente e nello spirito e riformularsi nel tempo come un gesto periodico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *