La zanzara West Nile si muove, il Centro Nazionale Sangue vigila

Tabella sinottica WNV 16.08.2016

Ne abbiamo già parlato qualche settimana fa: la zanzara portatrice del virus del Nilo occidentale (West Nile Virus) complica un po’ il quadro delle donazioni estive. Ma per fortuna non troppo. Il Centro Nazionale Sangue continua ad aggiornare per mezzo di apposite circolari (ecco il link dell’ultima datata 16 agosto) la geografia delle zone colpite, quelle in cui la donazione prevede delle restrizioni. Un lavoro svolto con puntualità ed efficienza, settimana dopo settimana.

Ricordiamo le regole: 28 giorni di stop per chi ha soggiornato anche solo per una notte nelle province interessate (Bologna, Cagliari, Carbonia-Iglesias, Cremona, Ferrara-Forlì, Mantova, Modena, Padova, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Roma, Rovigo, Verona)  o test speciali laddove, nei luoghi colpiti, l’equipaggiamento tecnico in dotazione ai centri di raccolta lo consente.

La zanzara West Nile costringe qualche donatore ai box, ma solo temporaneamente. Per tutti gli altri, la gara della solidarietà e del dono responsabile è sempre aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *