La donazione è anonima, ma conoscere le storie fa bene

Fotolia_76011808_14-giugno-giornata-mondiale-del-donatore-di-sangue3-680x365

L’anonimato è un fattore chiave nella donazione del sangue (che la mano sinistra non sappia quello che fa la destra): restituisce un grande bene psicologico al donatore e annulla qualsiasi forzatura in termini di obblighi e disimpegni. Tuttavia, specie col senno di poi, leggere di storie vere, di esperienze sul campo e delle emozioni personali di chi ha salvato delle vite e di è stato salvato è un ottimo modo di informarsi, motivarsi e capire meglio il magnifico mondo della donazione.

Sul sito http://www.donatori-sanmarco.it/, una onlus che si occupa di raccolta a Catania e provincia, c’è molto materiale sulla donazione in grado di emozionare e informare. Buonsangue.net lo segnala con piacere: capiterà spesso che andremo alla ricerca di storie sul campo che meritano di essere conosciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *