“Be red, be yellow, be good!”. La campagna Avis che punta a far affluire donatori nei centri trasfusionali per tutta l’estate

post-twitter-modelle-700x350

Oggi venerdì 21 giugno è il solstizio d’estate, e come i lettori di Buonsangue sanno molto bene, il cambio di stagione per il sistema sangue può significare poco (per tutte quelle attività associative, tecniche o strategiche che hanno bisogno di continuità o lavoro quotidiano), oppure moltissimo, per le molte peculiarità che contraddistinguono le attività tradizionali durante l’estate, come il calo di donazioni intrinseco all’arrivo del caldo e l’aumento di rischi di contrazione di alcuni virus legati alla proliferazione delle zanzare come West Nile Virus e Chikungunya, per effetto dei quali deve essere rispettato uno stop di 28 giorni per donare il sangue.

Le associazioni come Avis, di conseguenza, ormai da molti anni con l’arrivo dell’estate aumentano la forza della comunicazione, e indirizzano il messaggio verso la necessità di donare sangue in qualsiasi momento dell’anno con idee accurate, efficaci, divertenti e capaci di colpire.

A partire dal 14 giugno scorso, ovvero il World Blood donor day 2019, è infatti attiva la campagna estiva della più grande associazione di donatori italiana, dal titolo “Be red, be yellow, be good!”. Eccola in basso:

Com’è ben chiaro, il messaggio della campagna è ispirato ai colori per eccellenza del dono, il rosso del sangue intero e il giallo del plasma, a cui si aggiunge l’azzurro del cielo terso e del mare cristallino, orizzonti di tantissimi di cittadini da raggiungere, tuttavia, soltanto dopo il gesto di gioia personale, di arricchimento spirituale e di generosità verso il prossimo che è il dono.

post-twitter-ragazzo-700x350

Indicazioni importanti per valorizzare ancora di più questo messaggio le ha fornite il Presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola: «In questa stagione – ha spiegato – le scorte possono diminuire e rendere più complesse le normali attività cliniche. È bene ricordare, infatti, che il sangue, gli emocomponenti e i farmaci plasmaderivati vengono utilizzati quotidianamente per molteplici attività come gli interventi chirurgici e ortopedici, nelle terapie oncologiche, nei trapianti di organi e tessuti, nella cura di malattie gravi come leucemia, emofilia, anemie croniche, patologie del fegato, dei reni e molto altro ancora. Per questo, abbiamo voluto lanciare a tutti questo semplice invito: prima di andare in vacanza, date il vostro contributo e donate!».

La campagna comprende i due scatti fotografici presenti nella pagina, uno spot radio ascoltabile a questo link https://soundcloud.com/avisnazionale/be-red-be-yellow-be-good, e quello per televisione e il web che abbiamo già visto più in alto.

Ora non resta che farsi affascinare, andare a donare prima di partire e ricordare a tutti gli amici e i conoscenti di fare la stessa cosa, perché il fabbisogno di sangue non va mai in vacanza.

Dalla Sicilia alle Alpi tanta voglia di dono: bisogna far fronte alle carenze laddove emergono e, rigorosamente, donare prima di partire. Nessuna alternativa!

1

Temperature alle stelle e un’estate che in quanto al dono del sangue, fino a ora, sta trascorrendo senza particolari situazione di carenza sangue grave e generalizzata. Questo tuttavia significa soltanto che bisogna continuare a spingere fortemente l’acceleratore sul piano della sensibilizzazione, sulla diffusione della cultura del dono, sull’informazione puntuale e generalizzata riguardo le iniziative sul dono delle associazioni a tutti i livelli, dal nazionale al locale, perché come vedremo alcune carenze persistono e altre ne potrebbero arrivare. Dalla Sicilia alle Alpi, ecco le ultime news a tema sangue che è necessario sapere nell’abituale e seguitissima rassegna del venerdì su Buonsangue.

E proprio dalla Sicilia inizia il nostro giro d’Italia del dono. A Letojanni, in provincia di Messina, è tempo della settima edizione di “Cuori senza Frontiere” manifestazione di spiaggia che andrà in scena sabato 21 luglio. Giochi, eventi, informazione e tanta cultura del dono grazie al locale Gruppo Donatori di Sangue Fratres in collaborazione con il Comune di Letojanni e del Cesv Messina. A Santa Croce Camerina invece, in provincia di Ragusa, la donazione speciale è prevista per domenica 22, questa volta grazie all’impegno organizzativo di Avis.

In Calabria, Avis molto attiva a Pellaro, con una donazione speciale al grido di battaglia “Prima donare, poi partire” come si vede nell’immagine della locandina sottostante…

37336497_2403466313212933_7874354458795180032_n

… e poi a Reggio Calabria, dove sulla pagina Facebook dell’Avis cittadina va ancora la campagna pro dono estivo realizzata insieme ai calciatori del Crotone: https://www.facebook.com/avisregionalecalabria/

In Puglia, a Lecce, l’Asl locale dà i numeri e si scopre che negli ultimi anni la struttura ospedaliera ha una raccolta media di 35 mila sacche l’anno. Ottimi riscontri per una realtà in cui il dottor Nicola Di Renzo, direttore di ematologia e Servizio Immunotrasfusionale, ha le idee molto chiare anche sui benefici psicologici per chi dona, che sono notevoli.

A Bari Japigia invece, un quartiere molto popolato del capoluogo pugliese, donazione speciale sabato 21 luglio grazie all’impegno di Fratres, che offrirà ai donatori biglietti gratuiti per il parco dei divertimenti Miragica, oltre a cospicui sconti per le consumazioni presso il Metropolitan Coffee.

A Eboli, in Campania, provincia di Salerno, situazione delicata e raccolta speciale domenica 22 luglio, come leggiamo su Donatorih24, portale in continuo aggiornamento sulle cui colonne è intervenuta direttamente Teresa Sparano, coordinatore tecnico del Centro di raccolta al Polo Ospedaliero di Eboli, chiedendo uno sforzo a tutti i suoi concittadini in soccorso dei malati cronici.

In Emilia Romagna, direzione Piacenza, del dono si occupano le forze dell’ordine, grazie all’iniziativa “Polizia di Stato: Donatori di Vita”, che ha raccolto molti attori locali, dall’Associazione Donatori Nati della Polizia di Stato Emilia Romagna, fino alla Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Piacenza, l’AUSL di Piacenza e le associazioni del dono Avis, Admo e AIDO. Un bella compagine unita dai valori del dono.

In Toscana ci affidiamo come sempre al servizio “Il Meteo del sangue”, che monitora da vicino la situazione gruppo per gruppo. Come si vede in figura 1 non mancano i problemi: emergenza per i gruppi A-, B+ e 0-, sangue urgente per B- e 0+.

https web2 e toscana it crs meteo (1)

Fig.1

In Friuli Venezia Giulia si pensa al futuro, e in un servizio trasfusionale regionale che il vicepresidente della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, ha definito “una delle eccellenze di cui il Friuli Venezia Giulia deve essere orgoglioso, dato che siamo la prima regione italiana in termini di donazioni”, c’è in previsione il miglioramento della rete trasfusionale e dell’efficienza del centro regionale sangue, attraverso lo sviluppo logistico e tecnologico. Intanto però, dal portale donatori Udine arriva la situazione della raccolta per ciascuno gruppo sanguigno, che è la seguente in figura 2:

A F D S Associazione Friulana Donatori Sangue Udine (1)

Fig.2

In Liguria, in provincia di Imperia, giornata di donazione speciale sabato 21 luglio a Diana Marina: di mezzo c’è l’attività dell’Avis locale e sarà possibile donare in un’autoemoteca attrezzatissima.

In Sardegna, il plusvalore d’informazione si offre con una campagna video organizzata dalla Onlus Thalassa Azione che ribadisce un messaggio importante grazie ad alcuni giovani testimonial che, in uno spot molto diretto, spiegano perché donare il sangue è un gesto che può e deve riguardare ciascuno di noi.

Infine, come sempre, ricordiamo che per individuare tra le tantissime donazioni del week-end in tutta Italia quella più vicina a noi, Facebook è lo strumento migliore. Grazie alla sua grande capacità informativa su larga scala, è infatti possibile consultare il social network per eccellenza non solo per polemizzare con le questioni in agenda setting, ma soprattutto per acquisire informazioni immediate sulle tantissime donazioni speciali in programma ogni giorno in tutto il Paese: basta digitare nel finder la stringa “donazione sangue” e cliccare nel menù sul comando “eventi” per ottenere la lista completa con date e orari di tutte le donazioni programmate nei prossimi giorni, dal week-end pronto a iniziare oggi venerdì 20 luglio, proseguendo con le donazioni in programma nelle prossime settimane. Basta scorrere, e trovare facilmente quella più vicina a noi dalle Alpi alla Sicilia, come si può vedere in figura 3.

donazione Ricerca di FacebookFig.3

Grande fermento in tutta Italia in queste settimane di luglio, scopo e prevenire le carenze. “Prima donare, poi partire” il comandamento da seguire ciecamente

camera_pink_red_white_abstract_blur_flower_color-292479 (1)

Agosto è alle porte portando con sé la minaccia più grande per il sistema sangue. Ecco perché in questi giorni c’è grande fermento in tutto il paese per organizzare eventi e raccolte, per sensibilizzare e invogliare donatori già periodici e nuovi cittadini a recarsi nei centri trasfusionali per un gesto opportuno e utile almeno quanto semplice. Ma le notizie dal fronte “sangue” sono molteplici e anche dalla ricerca sono arrivati, negli ultimi giorni, stimoli e notizie degne di nota.

Tuffiamoci nella raffica.

In Emilia Romagna dono e divertimento si sposano al bacio nell’evento MirabilAvis 4U. Il 15 luglio dalle 10 alle 23 i donatori e tre dei loro amici avranno a disposizione sconti per accedere al parco divertimenti più grande e famoso in regione, posizionato sulla statale Adriatica tra Ravenna e Cervia: una giornata dedicata alla sensibilizzazione sul tema della donazione di sangue e plasma in collaborazione con Avis. Un’occasione da non perdere per gli amanti delle montagne russe.

Altro matrimonio in Toscana, e precisamente a Suvereto, l’idea del dono si sposa, e stavolta è proprio un caso letterale, con la moda. Sfilata degli abiti da sposa dal 1940 al 2000 durante la festa dell’Avis di Suvereto, per un evento molto atteso di cui ci informa Il Tirreno.

Il meteo del sangue ci informa invece sulle scorte regionali, in figura 1. Urgenze per A- e 0+ ed emergenza per 0-: queste le situazioni più delicate.

https web2 e toscana it crs meteo

Fig.1

Nel Lazio, l’Ad Spem prende in prestito una strofa di Ligabue per il suo slogan “Metti in circolo il tuo amore. Vieni a donare” e sistema un’autoemoteca di fronte al rettorato dell’Università La Sapienza, a Roma, per sensibilizzare i giovani. Un’iniziativa che potrebbe essere ripetuta altrove ai lidi e davanti alle università.

Da Sora, invece, provincia di Frosinone, appello dell’Avis locale per aumentare la raccolta in virtù delle carenze già in atto e preventivate per le prossime settimane. Non diversa la situazione a Latina, dove per far fronte alle eventuali necessità si è reclutata l’aereonautica e in particolare la Scuola di Volo Pontina in collaborazione con Avis Provinciale. Raccolta speciale dunque al “70esimo stormo Giulio Cesare Graziani”.

In Umbria, a Foligno in provincia di Perugia, apertura speciale domenica 15 luglio del Servizio Immunotrasfusionale del San Giovanni Battista, fruibile per le donazioni di sangue dalle 7.30 alle 10.30. Il motivo, come leggiamo su Il Messaggero, è una carenza da colmare.

Dalle Marche, come spesso accade se si parla di sangue, arrivano buone notizie. I donatori nel 2018 sono aumentati, ma per l’Avis locale quest non significa pausa. Anzi, poiché come tutti i donatori sanno di sangue c’è sempre bisogno, semmai i buoni risultati devono fare da stimolo a fare sempre meglio. Come si legge sulla Nuova Riviera infatti “Se nel 2017 i donatori registrati erano 1994, nel 2018 (fino a ieri) i soci sono arrivati a 2178”. A Gualdo, in provincia di Macerata, andrà invece in scena la “Camminata Avisina” in programma domenica 15 luglio, occasione amata dai donatori locali e giunta alla ventiduesima edizione.

In Puglia, come sappiamo, sarà un’estate di grande mobilitazione. A Bari, intanto, come di consueto si muove la Fondazione Ciao Vinny Onlus che organizza una raccolta di sangue straordinaria martedì 17 luglio, dalle 07.30 alle 13 circa alla Banca del Sangue del Policlinico di Bari. Poi una chicca dolce. Al termine della donazione la canonica colazione per il donatore campione sarà offerta da Tesori di Sicilia, una pasticceria di qualità convenzionata. “È giunta l’ora di donare il sangue” è il claim dell’iniziativa, e noi concordiamo.

A Lucera (Foggia) è attiva invece la Fidas, che chiede un’estate da supereroi e organizza donazioni speciali con l’apertura del centro trasfusionale nei giorni del 18, 25 Luglio e nei giorni del 01, 08, 22 Agosto dalle ore 17.00 alle 20.30 “grazie ad un’equipe del SIMT degli OO.RR. di Foggia che sarà disponibile all’accoglienza dei donatori che vorranno effettuare una donazione di sangue per fronteggiare l’emergenza estiva”, come si legge su LuceraByNight.

In Campania la mobilitazione è scattata per un brutto incidente. Come leggiamo sul Vescovado, un autobus a Ravello ha pressato su una ringhiera un giovane di 17 anni. Fratture multiple e una grande necessità di sangue a causa di scorte molto scarse di plasma, per cui tutti i cittadini di zona debbono essere esortati a un gesto sicuramente decisivo.

In Sardegna l’autoemoteca dell’Avis provinciale di Sassari sarà attiva ad Alghero nel fine settimana, per un’iniziativa di servizio straordinario attivo per tutto luglio e tutto agosto. Una buonissima occasione per donare per autoctoni e viaggiatori.

In Friuli, la situazione sangue è dettagliatamente rappresentata dal portale dei donatori, in figura 2. Carenza grave per il gruppo B- e abbastanza rilevanti per A- e B+. Bene invece il plasma.

A F D S Associazione Friulana Donatori Sangue Udine

Fig.2

In Lombardia, appello dell’Avis provinciale di Brescia per portare i cittadini al dono prima di partire, pratica sempre buona e giusta, mentre a Rovato, sempre in provincia di Brescia, andrà in scena la festa dell’Avis locale dal 13 al 15 luglio, con cucina, musica, intrattenimento e tanto spazio per la sensibilizzazione.

In Veneto, torna in voga il caso dei Pfas, che noi seguiamo ormai dal 2017: mentre continuano le ambiguità del governo regionale, in provincia di Vicenza più della metà dei 17mila cittadini controllati, si sono mostrati postivi a 4 sostanze, PFOA, PFOS, PFHxS e PFNA. Una situazione davvero incresciosa.

Dalla ricerca, come annunciato, notizie di rilievo: una viene da Fanpage, magazine letto da tantissimi utenti ma spesso in cerca della notizia rumorosa: da Yale, tuttavia, sarebbe in fase di sperimentazione un test rivoluzionario del sangue che attraverso l’individuazione di 9 biomarcatori sarebbe in grado di prevedere con una certa esattezza il periodo della nostra morte. Un’informazione di cui si potrebbe tuttavia fare tranquillamente a meno.

Molto meglio invece un test che sappia individuare la leucemia. È quanto starebbero ricercando gli esperti del Wellcome Sanger Institute inglese e dell’European Bioinformatics Institute Embl-Ebi, in collaborazione con il Princess Margaret Cancer Centre in Canada e del Weizmann Institute in Israele.

Infine, come sempre, ricordiamo che per individuare tra le tantissime donazioni del week-end in tutta Italia quella più vicina a noi, Facebook è lo strumento migliore. Grazie alla sua grande capacità informativa su larga scala. È infatti possibile consultarlo per acquisire informazioni immediate sulle tantissime donazioni speciali in programma ogni giorno in tutto il Paese: basta digitare nel finder la stringa “donazione sangue” e cliccare nel menù sul comando “eventi” per ottenere la lista completa con date e orari di tutte le donazioni programmate nei prossimi giorni, dal week-end pronto a iniziare oggi venerdì 13 luglio, proseguendo con le donazioni in programma nelle prossime settimane. Basta scorrere, e trovare facilmente quella più vicina a noi dalle Alpi alla Sicilia, come si può vedere in figura 3.

sangue Ricerca di Facebook

Fig.3

 

“Donare sangue è un gesto che regala serenità, equilibrio e benessere soprattutto a chi lo compie”. Lo dicono i medici, ecco dove e quando farlo da nord e sud della penisola in questo weekend

clouds-3189800_960_720

Un nuovo week-end è alle porte e il bisogno di sangue è come sempre cosa viva, da nord a sud, dalle coste alle zone interne, e prima di scegliere il proprio itinerario estivo è bene informarsi su quale sia il centro trasfusionale più vicino o la donazione speciale a pochi passi da noi per partire in serenità felici di aver regalato al prossimo un gesto importante quanto semplice.

Ma cominciamo il nostro mini giro d’Italia per segnalare iniziative, carenze o necessità.

Iniziamo dalla Toscana, dove la situazione non è esattamene rosea: emergenze per molti gruppi, A-, B-, 0+ e 0-, mentre per il B+ non è ancora emergenza ma ci manca poco. Lo dice il Meteo del sangue aggiornato a ieri 7 giugno, in figura 1.

https web2 e toscana it crs meteo (1)

Fig.1

 

A Nottola, allora, in provincia di Siena, donazione speciale prevista sabato 9 giugno, per un gesto che, come ricordano spesso tutti i medici senza eccezioni, regala salute psicofisica, equilibrio e serenità soprattutto a chi lo compie. Sempre a Siena e dintorni poi, si dona con particolare divertimento: quelli dell’associazione dei “babbani”, ispirati dalla famosa saga di Harry Potter, si sono dedicati alla donazione in combutta con Avis.

A Sarzana, in Liguria, provincia di La Spezia, preoccupazioni arrivano dal personale impiegato nei centri trasfusionali. Con un solo infermiere all’ospedale San Bartolomeo la situazione non è certo delle migliori come riferisce La Nazione.

A Rieti, nel Lazio, il sodalizio sport e dono si lascia ispirare dal prossimo World Blood Donor Day del 14 giugno, e nell’ambito dell’evento Rieti Sport in programma sabato 9 giugno sarà possibile donare il sangue con Avis. In regalo per i donatori una bella colazione e un cestino di ciliegie da veri campioni.

A Treviso, in Veneto, bellissima dimostrazione di cosa significa operare uno scambio a distanza, anonimo volontario e gratuito. Una mamma con tre figlie, in passato favorite da donazioni di sangue, restituiscono qualche goccia del tesoro ricevuto andando a donare a loro volta. Una catena indistruttibile di solidarietà e bene reciproco.

Tornando al nord, in Friuli, la situazione è discreta, ma per i gruppi B- e AB- le carenze sono gravi. I donatori con questo gruppo devono intervenire al più presto.

A F D S Associazione Friulana Donatori Sangue Udine (1)

Fig.2

In Puglia, a Gravina (Bari) è la donazione di midollo osseo in primo piano grazie a una kermesse chiamata Sportivity e all’ADMO, che mira a diffondere anche questa forma di donazione decisamente importante, mentre a pochi chilometri ma in Basilicata, a Matera, bel gesto delle Fiamme Gialle che insieme ad Avis hanno partecipato a una donazione di gruppo. Anche la sensibilizzazione al dono tra gli appartenenti alle forze dell’ordine ci sembra un metodo di garanzia nella raccolta da valorizzare e consolidare.

Nelle Marche, a Pesaro, si dona con Avis lunedì 11 giugno, nell’ambito di un’iniziativa chiamata “Fiaccolata del donatore”, una situazione simbolicamente calzante in quanto il dono può corrispondere all’accensione di una fiamma interiore in questo caso in collaborazione con la provincia.

In Abruzzo, infine, arriva la manifestazione Iron Man 2018, e tra le varie attività da uomini d’acciaio, forti, atletici e coraggiosi non mancherà la possibilità di donare il sangue grazie alla presenza di 2 autoemoteche con i rispettivi funzionari di raccolta, messi a disposizione dalla Misericordia di Pescara.

Infine, come sempre, ricordiamo che per individuare tra le tantissime donazioni del week-end in tutta Italia quella più vicina a noi, Facebook è lo strumento migliore. Grazie alla sua grande capacità informativa su larga scala. È infatti possibile consultarlo per acquisire informazioni immediate sulle tantissime donazioni speciali in programma ogni giorno in tutto il Paese: basta digitare nel finder la stringa “donazione sangue” e cliccare nel menù sul comando “eventi” per ottenere la lista completa con date e orari di tutte le donazioni programmate nei prossimi giorni, dal week-end pronto a iniziare oggi venerdì 8 giugno, proseguendo con le donazioni in programma nelle prossime settimane. Basta scorrere, e trovare facilmente quella più vicina a noi dalle Alpi alla Sicilia, come si può vedere in figura 3.

doanzione sangue Ricerca di Facebook

Fig.3