I criteri di aggiudicazione nelle gare in conto lavoro in Veneto ed Emilia. Alcune differenze e un errore da non ripetere.

L’accordo in conto lavorazione per il frazionamento del plasma stretto tra il Veneto e la CSL Behring è stato pubblicamente difeso e criticato. Spesso anche qui su www.buonsangue.net.

Ma su un punto gli addetti ai lavori sono sembrati tutti d’accordo: proporre dei criteri di aggiudicazione basati sul 10% qualità, e 90% prezzo, è stata una modalità inaccettabile quanto un pericoloso precedente, peraltro non del tutto in linea con il nuovo codice degli appalti secondo l’avvocato Toscano, uno dei maggiori esperti della materia in Italia: (http://www.buonsangue.net/uncategorized/festival-della-salute-a-montecatini-le-critiche-di-toscano-tutte-le-carenze-dellaccordo-veneto-csl-behring/).

In Emilia Romagna sembra che le premesse siano differenti.  La gara sarà basata su criteri tecnici di qualità per il 60%, e su quelli economici per il 40%

gara-emilia-2

E se per il 40% legato alle specifiche economiche conterà unicamente il prezzo della lavorazione di ogni chilo di plasma, il 60% della qualità dovrà rispettare le esigenze del RIPP (cioè dell’accordo interregionale, e i criteri del DM del 12 Aprile 2012).

In tal senso, a questo link, come già segnalato, è possibile conoscere in dettaglio le strategie sulle quali si baserà la gara emiliana.

Un punto tuttavia ci preme sottolineare.

Leggendo il Piano Nazionale Plasma 2016-2020 da poco pubblicato (http://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato1757810.pdf) al punto 5 leggiamo che il consumo di emoderivati fattore VIII di origine plasmatica e dei CCP (concentrati di complesso protrombinico) è in forte aumento. Di seguito il testo:

punto-5

Nell’accordo del Veneto, il Fattore VIII non è rientrato nei farmaci “obbligatori”, ma in una forma di restituzione controllata e rivedibile negli anni.

Cosa dobbiamo aspettarci, sul fattore VIII (quello necessario alla cura dell’emofilia), dalla gara emiliana?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *