SmartDONOR, l’app che potrebbe migliorare sempre di più l’attività dei donatori

SD_copertina_sito

È un progetto innovativo dedicato a tutti i donatori, destinato a crescere.

L’applicazione SmartDONOR, realizzata dalla startup siciliana Moodika in partnership con Avis Sicilia e Fidas, è una nuovissima piattaforma web che in breve tempo potrebbe servire a migliorare e facilitare ulteriormente, attraverso la gestione immediata e diretta da smartphone, l’attività dei donatori di sangue italiani, al fine di attuare i principi di massima valorizzazione degli sforzi dei volontari e della più efficiente ottimizzazione delle risorse di settore.

L’origine di SmartDONOR si deve, oltre che all’intuito dei due creatori, Marco Cannemi (project manager e CEO di Moodika) e Fulvio Miraglia (business development manager), al bando “Welfare, che impresa!”, un concorso voluto e sponsorizzato da una compagine di soggetti differenti (Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco e UBI Banca), che mira a lanciare progetti di significativo impatto sociale nei settori dell’agricoltura, del turismo, del welfare culturale e dei servizi per il cittadino.

Ma come funziona SmartDONOR? È molto semplice.

Ci si può iscrivere in duplice veste, come 1) donatore e come 2) associazione.

 1) Il donatore, dopo aver scaricato molto velocemente l’app sul proprio cellulare ed essersi collegato alla sede della propria Avis o Fidas di riferimento, potrà accedere a una vasta gamma d’informazioni, come conosci i reali fabbisogni di sangue della propria città, scegliere il centro trasfusionale migliore in cui donare e programmare ogni singola donazione. Inoltre, potrà raccogliere i propri dati da donatore sul proprio profilo utente e potrà in ogni momento consultare la propria timeline e la propria cartella da donatore. Infine, grazie a SmartDONOR, potrà immediatamente condividere le sue esperienze da donatore sui social, e contribuire, così, alla promozione della cultura del dono de sui social network.

2) Iscrivendosi gratuitamente come associazione, invece, sarà possibile usare SmartDONOR per gestire e programmare ancora più velocemente l’attività sul campo, per comunicare velocemente con i propri iscritti, per convocarli rispetto alle reali esigenze riscontrate, ma anche per una promozione della proprie attività ancora più diretta ed efficace, volta ad aumentare il numero dei donatori locali.

Per sapere tutto su SmartDONOR, iscriversi o contattare il team è possibile andare sul sito web http://www.smartdonor.it/.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *