Formare i dirigenti del futuro: il 15 e il 16 dicembre a Milano ultimo modulo della scuola di formazione ideata da Avis e Fondazione Campus

logo_fondazione

Come, e dove nascono i dirigenti Avis del futuro?

La vita associativa è un avventura umana densa, piena di momenti di crescita, talvolta anche grazie al contrasto. È lavoro vero, difficile e appassionante, sul campo, una vera e propria palestra per mettere alla prova se stessi e fare esperienza in quel grande incubatore di arricchimento dell’animo che è il volontariato. Ma per saper affrontare le sfide, manageriali, di un mondo contemporaneo che richiede di sapersi districare in con progettualità in tutti i mondi complementari al no-profit, dagli aspetti comunicativi ai rapporti con i soggetti istituzionali, la formazione è sempre di più un punto chiave, ed è per questo che Buonsangue segue sempre da vicino e racconta le moltissime attività formative che nascono intorno ad associazioni come Avis, Fidas, Fratres e Croce Rossa.

Oggi 15 dicembre e domani 16 dicembre 2017 a Milano, in una sede prestigiosa come l’Università statale, va in scena il terzo modulo di formazione per dirigenti Avis, un progetto ideato e realizzato da Avis in totale sinergia con la Fondazione Campus di Lucca e con l’azienda farmaceutica Kedrion Biopharma: due giornate incentrate su politica e comunicazione, di cui Buonsangue seguirà parte dei lavori.

Per spiegare ai giovani interessati a ritagliarsi un futuro da dirigente in associazione, il fenomeno delle lobby nel mondo della medicina, ci sarà Maria Cristina Antonucci del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma; mentre il “formatore” Giuseppe Codeluppi spiegherà come si costruiscono e si cementano gruppi di lavoro che nascono con l’esigenza intrinseca di condividere obiettivi comuni.

Ecco qui in basso, in dettaglio, il programma dell’ultimo dei tre moduli che completano l’offerta formativa della scuola.

ModAv3-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *