Autosufficienza: è il Piemonte la regione italiana più virtuosa. Emergenza sangue e donazioni speciali in tutto il mondo

leadblood

Due notizie di rilievo dall’Italia: la prima è la scarsità di sangue a disposizione dei talassemici sardi http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2016/12/28/talassemici_in_sardegna_c_solo_la_met_del_sangue_che_serve_i_mala-68-556377.html, la seconda riguarda il primato del Piemonte tra le regioni che portano all’autosufficienza nazionale il più importane e significativo numero di donazioni, con una media contenuta fra 19 mila e 22 mila unità di globuli rossi raccolti e poi ceduti ad altre regioni più bisognose: http://www.lastampa.it/2016/12/29/cronaca/la-generosit-dei-piemontesi-doniamo-sangue-pi-di-tutti-1RqROzHcB1fwZWPXNaTeIJ/pagina.html.

Intanto nel mondo, l’importanza di non arrestare la donazione di sangue durante le festività natalizie è stata rilevata in questi giorni di fine 2016 in molte aree, dall’Europa al Sud America, passando per gli Stati Uniti.

In Germania, a Magonza, sull’onda emotiva del recentissimo attentato terroristico al mercatino di Natale a Berlino, la comunità musulmana si è mobilitata per donazioni di solidarietà:

http://www.swr.de/landesschau-aktuell/rp/mainz/muslim-blutspende-solidaritaetsaktion-mainz/-/id=1662/did=18738410/nid=1662/sxc82w/

In Francia, Le Parisien offre testimonianza di donazioni speciali organizzate in un centro commerciale Carrefour a Rambouillet, ‘Île-de-France, con supervisionate dall’EFS (l’établissement français du sang):

http://www.leparisien.fr/rambouillet-78120/rambouillet-collecte-de-sang-au-centre-commercial-29-12-2016-6505731.php

In altre zone, invece permane il bisogno di sangue in seguito a un calo generalizzato delle donazioni, com’è segnalato dallo stesso EFS in Auvergne-Rhône-Alpes:

https://www.francebleu.fr/infos/societe/auvergne-rhone-alpes-les-stocks-de-sang-baissent-1482950843

Anche in Spagna, a Soria, in Castilla y Leon, spazio alla raccolta speciale nei centri commerciali, http://www.desdesoria.es/?p=223810, anche se la testata https://www.capitalmadrid.com/2016/12/28/44697/grifols-un-pura-sangre.html si concentra sulla multinazionale farmaceutica nazionale, la Grifols, e su come potrebbero cambiare gli scenari aziendali e le conseguenti strategie di azione con l’amministrazione Trump.

Oltre oceano, situazione critica per il sangue mancante rispettivamente in Paraguay http://www.paraguay.com/nacionales/situacion-critica-en-bancos-de-sangre-ante-falta-de-donantes-156553 e in Costa Rica: https://www.capitalmadrid.com/2016/12/28/44697/grifols-un-pura-sangre.html

Negli Stati Uniti, infine, la catena Donkin Donuts di Syracuse (New York) in accordo con la Croce Rossa americana, metterà a disposizione di tutti i donatori un buono da 5 dollari per consumare una colazione a base di caffè http://www.syracuse.com/business-news/index.ssf/2016/12/blood_for_coffee_deal_donate_in_january_get_5_dunkin_donuts_card.html

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *