Emergenza sangue. La bella risposta dei donatori toscani e le carenze ancora in corso

avis-448x260

Non è un inizio d’anno facile per la raccolta sangue.

Sappiamo bene delle emergenze in moltissime regioni italiane (Lazio, Abruzzo, Toscana, Campania, Basilicata, Liguria, Umbria, Marche e Puglia e Lombardia) cui istituzioni e associazioni di donatori stanno rispondendo con grande impegno e dedizione, nonostante epidemie influenzali e maltempo non accennino a diminuire. Per non parlare delle ultimissime scosse di terremoto che, lo scopriremo presto, potrebbero costringere a ulteriori raccolte straordinarie.

Il drammatico connubio maltempo e scosse sta creando enormi disagi in Umbria e Abruzzo, (http://www.repubblica.it/cronaca/2017/01/18/news/scossa_di_terremoto_avvertita_anche_a_roma-156285725/?ref=HREA-1) con decine di migliaia di persone (quasi 90 mila) impossibilitate a muoversi e prive dell’uso dell’energia elettrica (http://www.repubblica.it/cronaca/2017/01/18/news/maltempo_in_abruzzo_esonda_il_fiume_pescara_ancora_decine_di_migliaia_senza_luce-156276001/) creano condizioni infinitamente complicate anche per la raccolta sangue, e dalle diverse regioni italiane arrivano notizie contrastanti.

Ottima la reazione in Toscana: diverse centinaia di donatori hanno risposto con prontezza nell’Empolese http://www.gonews.it/2017/01/17/donatori-sangue-nel-weekend-113-donatori-nellempolese-grazie-della-asl/, a Pistoia http://www.lavocedipistoia.it/a42573-asl-toscana-centro-emergenza-sangue-grande-generosita-dei-cittadini-in-questo-fine-settimana-688-donazioni.html, ma anche a Prato e a Firenze http://www.nurse24.it/infermiere/attualita-infermieri/donatori-in-massa-rientra-l-emergenza-sangue.html.

Naturalmente, non bisogna abbassare la guardia, come dimostrano le informazioni dal meteo del sangue del Centro Regionale Sangue Toscana, secondo cui per il gruppo 0 positivo e 0 negativo, per il gruppo A positivo e B negativo c’è ancora una necessità urgente: https://web2.e.toscana.it/crs/meteo/ (ultimo aggiornamento del meteo martedì 17 alle 13.30 circa)

Richieste altrettanto urgenti arrivano nelle ultime ore dalla Calabria http://www.ilcirotano.it/2017/01/17/carenza-di-sangue-in-diverse-regioni-italiane-avis-crotone-sollecita-i-donatori/, da Cagliari http://www.castedduonline.it/rubriche/il-diavolo-sulla-sella/43780/cagliari-manca-il-sangue-chiuse-le-sale-operatorie-negli-ospedali.html e dalla Campania http://www.ondanews.it/carenza-sangue-campania-appello-ai-donatori-ce-bisogno-soprattutto-del-gruppo-0-positivo/.

Come è successo in Toscana, è lecito attendersi grande risposte anche nel resto d’Italia, grazie alle associazioni e alla collaborazione di ciascuna delle parti in causa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *